Luciano Guerri, una vita in Ufficio Tecnico: nuovo libro sul motorismo storico di Nunzia Manicardi

Abbiamo già avuto modo di conoscere i numerosi libri scritti da Nunzia Manicardi sul tema del motorismo storico: concentrandosi soprattutto sul territorio Emiliano e della “Terra dei Motori”, l’autrice riesce a far scoprire storie di grande interesse, supportando il racconto con ricerche documentarie e testimonianze originali.

Dopo alcuni libri dedicati al mondo delle due ruote, Nunzia Manicardi affronta di nuovo il tema dell’automobilismo sportivo con il volume “Luciano Guerri, una vita in Ufficio Tecnico”. La prefazione del libro è di Mauro Forghieri, e non a caso: la storia di Luciano Guerri, infatti, si intreccia con quella del celebre ingegnere modenese.

Tecnico e progettista con 40 anni di attività in Ferrari e Lamborghini, Guerri iniziò con Alejandro De Tomaso alla De Tomaso Automobili e di Piero Prampolini alla Moto Benelli. In Ferrari fu proprio il braccio destro di Forghieri, e il libro racconta le esperienze tecniche e le problematiche aziendali di quegli anni, ma ebbe un ruolo importante anche in Lamborghini Engineering, come protagonista della realizzazione delle vetture di Sant’Agata.

La documentazione raccolta è in gran parte inedita, comprese le oltre 200 foto a colori provenienti dall’archivio Guerri, e il racconto è concentrato su tutte le attività del protagonista, dalla vita in ufficio tecnico alla progettazione di auto che hanno conquistato campionati del mondo, compreso il rapporto personale con i piloti. Non mancano curiosità interessanti, come quando Luciano Guerri, grazie alla collaborazione di Ferrari con NASA e altri entri americani, si ritrovò sulla base di lancio dello Shuttle.

Nunzia Manicardi
“Luciano Guerri, una vita in Ufficio Tecnico (Ferrari, Lamborghini, De Tomaso, Benelli)”
Edizioni Il Fiorino, Modena 2022
pp. 158, f.to 17 x 24, 224 foto a colori, € 25