Virtual cars: Simmetric, di Aldo Cerri

Nello scorso agosto 2017, Aldo Cerri ha realizzato il disegno di una vettura denominata Simmetric, dalle caratteristiche particolari: non si tratta soltanto di una filante berlina coupé, ma di un’auto dalla struttura complessiva totalmente simmetrica, con portiere apribili ad armadio, o con la definizione speculare di frontale e coda, compreso l’andamento dei gruppi ottici.

Una vettura dai tratti originali, che però risulta davvero attualissima, se consideriamo ad esempio la soluzione simile, soprattutto per le portiere intercambiabili, realizzata da Nissan al recente Salone di Tokyo dell’ottobre 2017 con la IMx concept. Un’idea che viene da lontano, come dimostra un disegno realizzato dallo stesso Aldo Cerri nel 1979, che propone un’auto sostanzialmente analoga. E che più volte abbiamo riportato nel nostro sito anche ad opera di altri designer, dalla J di Enrico Fumia alle soluzioni “modulari” di Paolo Martin, solo per fare alcuni esempi. Soluzioni nate, all’inizio, per cercare di ottimizzare al massimo la produzione industriale, in un’epoca in cui per un singolo modello si producevano tantissime parti differenziate; ma anche idee per una maggior efficienza del design, nel senso di bella forma dotata del massimo della funzionalità possibile.