Virtual Cars: Porsche 911 Solo Concept, di Gianmarco Giacchina

911_solo_concept_520

Gianmarco Giacchina, palermitano di 25 anni, è laureato in Disegno Industriale all’Università degli Studi di Palermo e ha frequentato il Master in Transportation Design dell’Istituto d’Arte Applicata e Design (IAAD) di Torino. Questa Porsche 911 Solo Concept è proprio il progetto di tesi per il Master, realizzato insieme al team composto da Stefano Giabbanelli, Dario Lauriola e Kashayar Jenabi, in partnership con Porsche: il tema era la Porsche 911 del futuro, e il progetto è stato premiato dall’Advanced design di Porsche con la realizzazione di un modello in scala 1:4, presentato ad Ottobre presso lo IAAD di Torino.

Il Concept è stato realizzato da Gianmarco Giacchina, Stefano Giabbanelli, Dario Lauriola e Kashayar Jenabi da settembre 2014 a ottobre 2015; l’esposizione delo progetto è avvenuta a febbraio nella sede di Italdesign a Moncalieri, alla presenza di Giorgetto Giugiaro, Mitja Borkert (Porsche advance design manager) e Peter Varga (Porsche exterior designer), mentre il modello in scala 1:4 è stato esposto per la prima volta allo IAAD il 12 ottobre 2015.

Punto di partenza, una frase del CEO di Porsche: «quando vedo due Porsche nella stessa strada, comincio a preoccuparmi». Un’ammissione del fatto che le Porsche più recenti, soprattutto con i nuovi segmenti rappresentati da Cayenne, Macan e Panamera, sono diventate auto più “popolari” rispetto al passato, nei limiti dell’esclusività del marchio. Si è allora pensato al recupero di sportività e di esclusività, da cui il nome di “Solo Concept”, ricordando anche le vittorie sportive come a Le Mans o alla Targa Florio. La Solo Concept è una monoposto ibrida da competizione, con linee simili a quelle delle 911, e con una citazione della Porsche 935/78 “Moby Dick” che stabilì il record di velocità a Le Mans nel 1978. La costruzione dell’auto è interamente in fibra di carbonio, con una “capsula” interna in policarbonato che comprende l’abitacolo e il motore, in posizione centrale-posteriore; i copriruota aerodinamici sono integrati con il resto della carrozzeria, e nascondono le ruote alla vista.

Gianmarco Giacchina per Virtual Car

I Commenti sono chiusi

Virtual Car
Automobili e Fantasia
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close