Virtual Cars: Alfa Romeo Araldèa, di Alfonso Lo Scalzo

Araldea in 1 520

Alfonso Lo Scalzo ci invia questo esercizio di stile dedicato ad un’ipotetica sportiva Alfa Romeo, alla quale ha assegnato il nome di Araldèa. La particolarità della vettura è lo stile da supercar, a metà strada tra una tre volumi e una fastback, applicato ad una berlina a quattro porte (470 x 188 x 130 cm le misure ipotizzate).

Tra le caratteristiche, le linee pulite e scultoree della tradizione Alfa Romeo, il frontale con una rivisitazione di prese d’aria, fari e design, il motivo dello scudo (richiamato dal nome stesso, che deriva da “araldico”) riproposto in altri elementi della carrozzeria, dal padiglione agli specchietti esterni. Nella fiancata, il montante B è nascosto alla vista, la linea di cintura morbida esalta la silhouette, mentre dietro la vetratura sfuma nelle ampie spalle, i sottili gruppi ottici posteriori a led fuoriescono leggermente dal corpo vettura e la coda si chiude in uno scudo sagomato, e un doppio terminale di scarico.

– Alfonso Lo Scalzo per Virtual Car