Articoli marcati con tag ‘lamborghini’

Goodwood Festival of Speed 2016: festa dei motori

bmw_festiva_goodwood_2016

Il Festival of Speed di Goodwood, che si trova a Chichester, West Sussex, non distante da Londra, è giunto alla 24ma edizione, diventando sempre di più un evento internazionale, sotto l’attenzione non solo degli appassionati, ma anche di tutte le principali realtà del mondo automobilistico, quest’anno con 31 case ufficiali presenti. Tante le attrattive della manifestazione, a cominciare dalla celebre gara in salita, per arrivare a mostre, presentazioni, arte, e anche incontro di artisti inglesi di motoring art. Il tutto per un gran numero di appassionati, che nei tre giorni del Festival (fino a domenica 26 giugno 2016), arrivano anche dall’estero per partecipare alla “festa”, nonostante il maltempo della giornata inaugurale.

Leggi il resto di questo articolo »

Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2016: i vincitori

primo_premio_villa_este_2016_maserati

Anche per quest’anno viene archiviato il tradizionale concorso d’eleganza Villa d’Este, nato nel 1929, e riproposto come revival dal 1995. La curiosa concomitanza con la Mille Miglia, nonostante lo spostamento di data a fine maggio, non ha privato l’evento dei suoi spettatori dal 20 al 22 maggio 2016: gli addetti ai lavori nelle prime giornate a Villa d’Este, il pubblico di appassionati nella giornata conclusiva a Villa Erba. Assegnati tutti i premi (qui la lista completa dei vincitori), sia da parte della giuria tecnica che del pubblico: non è stato facile, perché la scelta era vastissima, sia tra le auto d’epoca che tra le concept car.

Leggi il resto di questo articolo »

L’arte di Luana Raia sul lago d’Iseo, tra Lamborghini, auto d’epoca e il ponte di Christo (26 giugno 2016)

luana_raia

Un evento singolare si svolgerà domenica 26 giugno 2016, ultima occasione per ammirare il ponte di Christo, una realizzazione “magica” di tessuto sul lago d’Iseo. I visitatori potranno percorrere l’intera lunghezza del ponte, che si sviluppa in circolo da Sulzano (Brescia) a Monte Isola e poi fino all’isola di San Paolo. In questa circostanza, l’artista Luana Raia, nota per le sue collaborazioni con celebri case motoristiche, ha programmato un raduno/evento automobilistico sulle rive del lago d’Iseo.

Leggi il resto di questo articolo »

Virtual Cars: Lamborghini Hormigòn, di Aurelio Argentieri

hormigon_argentieri

Tra i progetti inviati a Virtual Car.it, ultimamente sempre più frequenti e interessanti, vi proponiamo questa Lamborghini Hormigòn, realizzata da Aurelio Argentieri. La base è la medesima della Lamborghini Huracan, mentre il moderno design è ispirato ai più recenti modelli della casa di Sant’Agata. Anche il nome, Hormigòn, è fedele alla tradizione, trattandosi di un toro spagnolo.

Leggi il resto di questo articolo »

Autostyle 2015, un’edizione da… favola

autostyle_2015

Autostyle, la competizione di design giunta alla 12ma edizione, si è riproposta quest’anno nell’incantevole cornice di Villa di Bagno a Porto Mantovano. Un’iniziativa che si rinnova annualmente e che rappresenta un unicum nel panorama del design automobilistico, promossa da Berman SpA, sotto la guida illuminata del professor Roberto Artioli, con Auto&Design e Wacom. L’edizione 2015 ha proposto conferenze di particolare interesse, molto incentrate sul made in Italy, e ha visto esposte nel parco della Villa vetture di pregio degne di un salone internazionale, senza perdere di vista la ricerca di giovani talenti, molti dei quali sono stati “scoperti” in passato proprio con la partecipazione al concorso, e lavorano attualmente per i centri stile delle case di tutto il mondo.

Leggi il resto di questo articolo »

Disegni: Lamborghini Miura, di Alessia Loreley Ombrella

miura_omb_520

Alessia Loreley Ombrella, 17 anni, disegna dall’età di due anni, e ha “una passione smisurata per le auto e il design automobilistico”. Nell’attesa di poter seguire questo percorso negli studi universitari, ci invia uno sketch a mano libera raffigurante una Lamborghini Miura.

Leggi il resto di questo articolo »

Salone di Parigi 2014: le novità di design

mondial

Dal 4 al 19 ottobre 2014 si svolgerà, rispettando la consueta cadenza biennale, il Salone di Parigi, dal 4 al 19 ottobre. Le informazioni su location, orari e costo dei biglietti si trovano nel sito ufficiale del Mondial de l’Automobile 2014; di seguito, vi proponiamo qualche nota, in continuo aggiornamento, sulle principali novità di design, in parte analizzate anche nei singoli articoli dedicati al Salone.

TTR140007

Tra le novità di Audi, c’è la nuova edizione della TT e TTS Roadster, che riprende in versione “scoperta” le caratteristiche della TT terza serie. La capote in tela si apre in 10 secondi, anche in movimento fino a 50 km/h, con totale assenza di montanti laterali e posteriori, potendo contare sul solo finestrino delle portiere. Lo stile è più moderno e squadrato, come nella coupé, con una struttura complessiva più compatta e leggera, ma sempre fedele all'”immagine” della TT originaria.

audi_tt_sportback__520

Quale potrebbe essere l’effetto di una Audi TT trasformata in berlina-coupé a quattro porte con portellone? Un’operazione simile a quella realizzata con la A5, ma intrigante per il centro stile guidato da Marc Lichte, considerando lo stile inconfondibile e “iconico” della TT, giunta alla terza generazione. L’Audi TT Sportback concept è il risultato: una quattro posti con sedute singole, che riprende le linee generali della TT e le riporta su dimensioni maggiorate (4,47×1,89×1,38 m, e un passo più lungo di 12 cm). Alcuni elementi nuovi, come il frontale dalla calandra bassa e larga (che comprende il logo Audi), i fari che impiegano le luci laser o l’inedito trattamento degli elementi di coda, si affiancano alle vetrature ad arco senza montanti, o ai classici parafanghi sporgenti e circolari, sovrastati dalla “linea tornado”. Il motore è il 2 litri TFSI da 400 CV.
bmw_serie_2_cabrio_2015_27147

Tra le novità BMW va sicuramente annoverata la Serie 2 cabrio, erede della precedente Serie 1 cabrio, che riprende le linee della coupé, aggiungendo una classica capote in tela, apribile in movimento fino a 50 km/h.

citroen_c4_cactus_airflow_concept_27201

Citroën propone alcune interessanti concept cars. La C4 Cactus Airflow è l’interpretazione della recentissima crossover francese, con l’applicazione del sistema Hybrid Air, già visto in altre concept car del gruppo PSA. Risultati da record, come il consumo di benzina del 1.2 tre cilindri pari a 2 l/100 km, e alcuni trucchi per consumare meno, anche attraverso il design di cerchi e gomme, alte e strettissime, o mediante spoiler, diffusori, deflettori attivi e specchietti esterni sostituiti da telecamere.

citroen_divine_ds_concept_auto_gioiello_27111

Altra novità è la Divine DS Concept, berlina a 5 porte dall’aspetto di coupé sportiva dalle superfici concave e convesse con singolari giochi di luce, e dalle “pieghe” nella carrozzeria in forte evidenza. Interni intercambiabili e con materiali di lusso, come i cristalli Swarovski, segnano la nuova evoluzione del brand di lusso DS, già lanciato in oriente come marchio autonomo, e che potrebbe seguire la stessa sorte anche in Europa.

ferrari_speciale_a_27250

La Ferrari 458 Speciale A (che sta per “aperta”) è la versione spider della 458 Speciale, di cui mantiene i principali elementi estetici, oltre alla potenza accresciuta fino a 605 CV. 499 gli esemplari in totale con livrea che mantiene la banda centrale longitudinale della coupé, in blu Nart e bianco Avus, su una carrozzeria in giallo triplo strato; i cerchi a cinque razze sono rifiniti in grigio corsa. All’interno, spiccano i dettagli in fibra di carbonio blu e i sedili rivestiti in Alcantara con cuciture a contrasto e tessuto tridimensionale. Le linee rinnovate della versione “Speciale” consente alla “A” di essere la spider Ferrari più efficiente e aerodinamica; il passaggio da 0 a 100 km/h è coperto in soli 3 secondi.

fiat-500x_520

La Fiat 500X è un’auto dal design inedito, anche se si configura come variante della “famiglia” 500, e condivide il progetto con le “cugine” di Jeep. L’attesa versione crossover ha l’aspetto generale di una vettura sollevata da terra, ma non altissima, a 5 porte; le vistose protezioni inferiori, che abbracciano anche i parafanghi, sottolineano la vocazione all’off-road, mentre la parte superiore arrotondata ricorda una 500 di grandi dimensioni, con un velo di sportività. Totalmente in stile 500 è invece il frontale, con forme e dimensioni adattate al corpo vettura da crossover, ma con la riproposizione degli stessi elementi della versione tre porte.

ford_c_max_restyling_2014_nuova_27198

Varie le novità per Ford, tra cui la versione ristilizzata della C-Max a 5 e 7 posti, che segue il design “kinetic 2.0” già visto nella Focus restyling e in altre Ford recenti: la particolarità principale è il nuovo frontale, con la calandra cromata al centro e i fari sottili e avvolgenti, più arretrati, dal sapore Aston Martin.

smax

Stesso trattamento riservato alla seconda generazione della S-Max, nella quale il frontale segue stilemi assolutamente simili, mentre cofano e fiancata presentano pieghe dinamiche che, insieme alla finestratura rastremata e al montante anteriore avanzato e curvo, danno sportività ad un monovolume ampio e dalle dimensioni abbondanti.

nuova_ford_mondeo_2014_27235

Al debutto europeo anche la Ford Mondeo di nuova generazione, che non è totalmente una novità: già da tempo, infatti, è stata presentata la versione USA Ford Fusion. Caratterizzata dal nuovo frontale Ford e dallo stile dinamico del “kinetic design 2.0”, la nuova Mondeo è stata disegnata da un team internazionale proprio per avvicinarsi ai gusti di una clientela di vari paesi del mondo.

jaguar-xe-s_520

La Jaguar XE è una novità assoluta per la casa inglese: in qualche modo, riprende l’eredità della X-Type, ma con un progetto totalmente automono, e con novità nella categoria, come il telaio per il 75% in alluminio. Il design mantiene le caratteristiche delle ultime Jaguar, berline e sportive, su un corpo vettura di berlina a quattro porte, che risulta muscolosa, filante e relativamente compatta.

nuova_honda_jazz_prototipo_parigi_2014_27210

La Honda Jazz, concept pronta a diventare auto di sere nel 2015, mostra l’ultima evoluzione della compatta giapponese, ora più grande e dalle linee più marcate; spiccano in particolare le pieghe evidenti nella fiancata e la calandra elaborata secondo il più recente stile Honda; anche il portellone presenta forme più elaborate, con un elemento orizzontale che separa il lunotto dalla zona inferiore, e luci che occupano gli spigoli esterni della coda, ma che proseguono anche al fianco del lunotto; in alto, un ampio alettone, che presumibilmente vedremo nelle versioni sportive.

new_hrv

Novità assoluta anche per la SUV urbana Honda HR-V, nota in Giappone come Vezel; oltre al complesso frontale e alle linee muscolose e sportiveggianti, l’auto si riconosce a prima vista per l’evidentissima piega della fiancata, che risale fino ai finestrini posteriori, dove si nasconde la maniglia delle porte.

i20

Dalla Corea arriva la nuova Hyundai i20, progettata in Europa e con l’intento di piacere agli automobilisti europei, nel combattutissimo segmento B di Polo, Clio e Fiesta. Il design è semplice e maturo, con un profilo a onda nella fiancata piuttosto caratteristico, e il lunotto che prosegue sul montante posteriore in un elemento scuro, con un effetto che ricorda certe soluzioni Mini, interpretate in forma originale.

sorento

Nello stesso gruppo coreano, debutta la terza generazione della Kia Sorento, dal frontale alto e importante, dalle linee semplici e arrotondate, che mostra un ulteriore passo avanti in termini di “maturità” di design.

lamborghini-asterion-lpi-910-4_520

Una vera sorpresa per il Salone di Parigi è la Lamborghini Asterion LPI 910-4 concept, un nome che nasconde la bellezza di 910 CV generati dal V10 aspirato 5,2 litri (610 CV) e da ben tre motori elettrici, che consentono un’autonomia massima di 50 km in modalità zero emissioni, arrivando fino a 125 km/h. Con tutti i motori si arriva invece a 320 km/h di velocità massima, passando da 0 a 100 km/h in 3 secondi. Il consumo medio è di 4,12 l/100 km, pari a 98 g/km di emissioni: il tutto con trazione integrale e cambio doppia frizione a 7 marce. Una Lamborghini del futuro, che colpisce anche per lo stile: il gruppo guidato da Filippo Perini, che lavora prevalentemente con software 3D, ha abbandonato le linee tese, squadrate e geometriche degli ultimi modelli per tornare ad forme più dolci e scultoree, come per molte Lamborghini del passato, ma senza arrivare alla “copia”. L’interno, con abitacolo a due posti, è sobrio e più confortevole del consueto, grazie anche ai sedili più alti rivestiti in pelle. E al centro, un tablet che comanda quasi tutta l’elettronica di bordo.

land-rover-discovery-sport-2015_520

La Land Rover Discovery Sport sostituisce la Freelander, ma si configura adesso come la versione “sportiva” della più grande Discovery. Ne risulta un design importante, che trae spunto, in chiava più moderna, da tutti i modelli citati, e soprattutto dalla best seller Range Rover Evoque. Tra gli elementi caratteristici, il montante posteriore inclinato e bene in vista, che ritroveremo sulla futura Discovery.

mercedes-amg-gt_520

Mercedes-Benz e AMG rinnovano la top di gamma con la nuova AMG GT: niente ali di gabbiano, frontale con la consueta ampia mascherina portata più in basso possibile, cofano lunghissimo e abitacolo molto arretrato, coda filante e arrotondata, con targa in basso, come in una Porsche. E infatti la 911 è nel merito di questa sportiva, nata per i week end in pista ma anche per l’uso quotidiano.

Mercedes-AMG C 63  (BR 205); 2014

Stesso motore della AMG GT per le inedite Mercedes C 63 AMG: il 4.0 V8 biturbo può erogare 476 CV o 510 CV nella C 63 S AMG. Declinate nelle versioni berlina e station wagon, le Classe C AMG hanno fianchi allargati, con passaruota più sporgenti di 14 mm, nuovi paraurti, frontale più lungo di 54 mm e due power dome sul lungo cofano, bandelle laterali e coda con coppie di scarichi gemellati, diffusore, spoiler o alettone a seconda della carrozzeria. All’interno, finiture in pelle Artico nera, il volante AMG e sedili sportivi in pelle e microfibra.

pulsar

Nissan aveva interrotto l’importazione in Italia dell’erede della Almera (chiamata Tiida in alcuni mercati), per favorire il lancio della Qashqai: scelta azzeccatissima per la reazione molto positiva del mercato. Ora che la gamma si è ampliata anche con altri modelli, Nissan rilancia anche da noi la Pulsar, berlinetta 5 porte di segmento C rivale della Golf, dalle linee sinuose imparentate con la nuova Qashqai e dallo spazio interno abbondante.

opel_corsa-5-porte_1085

Tra le proposte di Opel, c’è la nuova generazione della Corsa, che aggiorna il pianale della precedente (in comune con la Grande Punto) attraverso un design che prende spunto dalle più recenti proposte della casa, dalla Insignia fino alla recentissima Adam.

peuuuuu_508_new_520

Peugeot rinnova la 508, d’ora in poi presente in Italia solo nella versione Station Wagon, secondo gli stilemi più recenti del marchio: il frontale, in particolare, sfoggia una calandra bassa e allungata, e fari sottili e avvolgenti della tecnologia più recente.

peugeot_quartz_27199

Colpisce la concept Peugeot Quartz, un crossover sportivo che nel complesso disegno generale e nelle tinte esterne grigio minerale e nero opaco, ricorda proprio il secondo minerale più presente sulla terra; anche per gli interni sono utilizzati materiali innovativi, come basalto o tessuto da plastica riciclata. Tra le altre caratteristiche, le grandi aperture inferiori con decorazione in rosso, l’ampia calandra con il Leone al centro dal colore cangiante, l’impiego di LED senza copertura vetrata per le luci.

nuova-renault-espace-le-prime-foto_8

Due le principali novità Renault, che a Parigi coglierà l’occasione per sfoggiare tutte le varianti della nuovissima Twingo da poco commercializzata: la nuova Espace, a 30 anni dalla presentazione della prima monovolume all’europea, e la Eolab concept. La Espace evolve in stile moderno quanto già visto nelle Renault più recenti, concept e di serie, facendo tesoro anche della lezione Captur con stile più muscoloso e da crossover sportiva, la … è invece un’aerodinamica e modernissima vettura, dal design che guarda ancora più avanti, nel segno della funzionalità e della nuova tecnologia.

eolab

La Renault Eolab è invece un laboratorio viaggiante, che adotta un sistema ibrido da 1 l di benzina per 100 km. In questo caso, il design aerodinamico è funzionale alla riduzione del superfluo e alla massima efficienza complessiva, con un corpo vettura di berlinetta a 5 porte non priva di una certa sportività, e alcuni elementi molto caratterizzanti, a cominciare da prese e sfoghi d’aria inferiori molto curati (ma anche piuttosto vistosi, la particolare configurazione “ad ala” della coda, la calandra anteriore traforata. Diventerà una vettura di grande serie, dal costo accessibile, entro il 2020.

smart fortwo, BR C453, 2014 / smart forfour, BR W453, 2014

Abbiamo già avuto modo di analizzare il design delle nuove smart fortwo e forfour, totalmente ridisegnate; il Salone di Parigi permette di osservare da vicino le differenze con la nuova Renault Twingo, che con la forfour condivide il pianale, sempre con motore e trazione posteriore: due diverse personalità, e nel caso della forfour un legame con l’originale fortwo più forte rispetto alla precedente “quattro posti” di smart.

vitara

Interessante l’ultima evoluzione della Suzuki Vitara, che rimane fedele al concetto di fuoristrada compatta adatta per l’off-road, ma si adatta al mercato proponendo uno stile più ricercato da elegante crossover, variamente configurabile anche a livello di finiture esterne, e una versione a due ruote motrici per chi ne fa un uso prevalentemente “stradale”.

toyota_c_hr_concept_ispirato_ad_un_diamante_27221

La Toyota C-HR concept anticipa alcune soluzioni stilistiche dei futuri modelli della casa, adattati ad un’inedita crossover compatta dalla ruote grandi e i parafanghi sporgenti, con un tetto spiovente da coupé.

skoda-fabia-2015_520

Forte del successo delle ultime produzioni, che mostrano una particolare vitalità del centro stile ceco nell’ambito del gruppo Volkswagen, la nuova Skoda Fabia evolve lo stile della precedente, presentandosi come un modello stilisticamente più maturo; tra le caratteristiche, la linea di spalla della fiancata in forte evidenza, la carreggiata più ampia, il cofano anteriore avvolgente, la grande calandra comune a tutte le recenti Skoda.

nuova-volkswagen-passat-variant-2014-_f520

Volkswagen presenta la nuova Passat, evoluzione del concetto di berlina elegante a tre volumi, che viene per la prima volta dotata di una marcata caratterizzazione sportiva, per avvicinarsi ad alcune concorrenti (ad esempio, BMW): la piega decisa sulla fiancata, la finestratura rastremata, il frontale con mascherina a sviluppo orizzontale spostata in basso, il montante posteriore quasi da coupé.

DB2014AU01162

Da segnalare anche la Volkswagen Golf Alltrack, con carrozzeria della versione Variant, trazione integrale delle Golf 4Motion e altezza da terra maggiorata di 2 cm; non mancano protezioni laterali e altri dettagli che esaltano lo spirito “off-road”.

volkswagen_xl_sport_520

Se la Volkswagen XL1 rappresenta il massimo dell’efficienza nei consumi di gasolio (0,9 litri per 100 km), la Volkswagen XL Sport sostituisce invece il bicilindrico TDI con un più performante desmodromico Ducati da 200 CV. Con le linee aerodinamiche, il fondo carenato e gli alettoni mobili, e un peso di soli 890 kg, la XL Sport raggiunge i 270 km/h, accelerando da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi. Esteticamente, il corpo vettura, in resina RTM su fibra di carbonio, è stato allungato (4.291 mm) e allargato (1.847 mm), con passo di 2.424 mm; rimangono i fari full LED e le telecamere al posto degli specchietti, mentre sono inedite le lamelle al posto del lunotto -apribili per il raffreddamento del motore e l’estrattore di coda. All’interno si notano le finiture in carbonio e alluminio e la strumentazione digitale sportiva.

nuova-volvo-xc-90_520

Volvo rinnova la grande crossover della propria gamma, presentando la XC90 di seconda generazione, con uno stile meno slanciato rispetto ad alcune concept car Volvo di recente presentazione, ma con una cura alla razionalità ed efficienza di ogni dettaglio, a cominciare dai LED anteriori a T, a forma di “martello di Thor”. Stile razionale ed elegante alla svedese soprattutto per gli interni, dove abbondano pelle e legno, ma anche linee semplici e tecnologia avanzata.

A luglio l’appuntamento con la XVI° edizione del “Trofeo Antonio Renati” a Bobbio-Passo Penice

bobbio

Prevista per il 26 e 27 luglio la prova di regolarità formula Asi con strumentazione libera per auto d’epoca, che costituisce il nucleo della XVI° edizione del “Trofeo Antonio
Renati”
Bobbio-Passo Penice.
I luoghi scelti per lo svolgimento della gara saranno le colline dell’Alta Val Trebbia, in provincia di Piacenza.
Un trofeo molto importante a livello nazionale, conosciuto anche perché rappresenta la rievocazione storica della competizione automobilistica che negli anni 20 costituì un evento fondamentale, imperdibile per i più famosi piloti dell’epoca come Enzo Ferrari che il 14 giugno del 1931 ottenne il primo premio nella sua ultima competizione come pilota, al volante dell’Alfa Romeo 8C 2300.
Il Club Veicoli Storici Piacenza, in collaborazione con il Comune di Bobbio, si occuperà dell’organizzazione dell’evento, curando molto il tracciato tecnico e turistico di questa edizione.
I comuni che saranno coinvolti, oltre a Bobbio, saranno Brallo di Pregola, Cerignale, Cortebrugnatella e Ottone, con un percorso complessivo di 140 chilometri composto da 38 Prove Cronometrate, 4 Controlli Orari e 3 Controlli Timbro.

Leggi il resto di questo articolo »

Disegni dei lettori: Sketch Lamborghini Huracan, di Antonio Ancora

huracan sketch 520

Antonio Ancora, studente magistrale di Ingegneria Aerospaziale, si diletta nel disegno di automobili a mano libera. Alcuni di questi disegni raffigurano concept di fantasia; in questo caso, ci viene proposto uno sketch di una supercar di produzione: la nuovissima Lamborghini Huracan.

Leggi il resto di questo articolo »

Video: Lamborghini Huracan live da Ginevra

lamborghini-huracan-al-salone-di-ginevra-2014_f520

Nei video seguenti, la Lamborghini Huracan LP-610-4, erede della Gallardo, fa bella mostra di sé nell’anteprima internazionale del Salone di Ginevra 2014.

Leggi il resto di questo articolo »

Virtual Car
Automobili e Fantasia - translate
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close