Stelle in riva: un raduno automobilistico per The Floating Piers

stelle_in_riva_520

Lo scorso 26 giugno 2016, sul Lago d’Iseo, l’attrattiva non è stata soltanto il ponte sul lago The Floating Piers, installazione realizzata dall’artista Christo, che ha assunto in breve tempo una popolarità internazionale. Nel contesto dell’evento, si è infatti svolto un raduno automobilistico, ideato e organizzato dall’artista Luana Raia. I previsti temporali si sono abbattuti più tardi sul bergamasco, contro le previsioni, dando la possibilità alle 35 vetture provenienti da vari paesi europei di fare bella mostra di sé davanti al Lago d’Iseo, con punto di ritrovo a Pisogne.

L’evento è nato per festeggiare i 100 anni dalla nascita di Ferruccio Lamborghini, e grazie anche all’impiego dei social network, è stato possibile riunire 11 Lamborghini (con la presenza del Gruppo Bonaldi, Concessionario ufficiale per il nord Italia), insieme ad altre vetture del gruppo Volkswagen, dal Maggiolone degli anni ’70 alle Porsche GTS di ultima generazione: una di queste è di proprietà di Glauco Solieri Junior di Wrong Way (Australia) figlio del grande pilota Solieri e proveniente dalla Svizzera. Presenti anche molte storiche vetture italiane: dall’Alfa Romeo Giulietta Spider 3^ serie alla Flavia 1800 coupé, dalla GT Junior ad una GT 1750 proveniente da Parigi, dall’Alfa 75 per arrivare alle più recenti 155 e 156. E, naturalmente, non poteva mancare la moderna Giulietta bianca, personalizzata dalla stessa Luana Raia.

Tra le altre vetture presenti, la Maserati Biturbo del vice presidente del Biturbo Club Italia, una Austin Healey Frog Eye nel suo caratteristico azzurro cielo, ed una rara Ford Mustang Fastback coupè del 1977. Tra le Lamborghini, l’ultima nata, la Huracan Spyder con il suo poderoso V10 da 610 CV insieme a Diablo, Murcielago, Gallardo e Aventador, alla presenza del Commendator Tonino Lamborghini e del nipote di Ferruccio, Fabio Lamborghini. Dopo i saluti del Sindaco di Pisogne è stato rivolto dal Commendator Tonino Lamborghini un saluto ai presenti, citando il motto caro in casa Lamborghini: «Noi non costruiamo automobili ma opere d’arte in movimento».

Dopo la consegna a tutti i partecipanti dei pass alla circolazione sulle rive del Lago d’Iseo, zona interdetta al traffico privato fino al 3 luglio, Luana Raia ha condotto il gruppo a Sale Marasino, per il pranzo a Villa Kinzica; quindi, i partecipanti si sono imbarcati nel battello privato per giungere direttamente a Montisola ed evitare le code d’ingresso al ponte. Nella giornata del raduno, domenica 26, il ponte era attraversato da un’imponente folla, salutata dallo stesso Christo che è passato in battello. Le vetture, nel frattempo, erano al sicuro a Villa Kinzica, mentre il sole e la brezza di lago hanno accompagnato i visitatori in battello nella visita al ponte, realizzato per raggiungere a piedi l’isolotto di San Paolo. Il ritorno alle vetture, protette dal tempo clemente, ha concluso una giornata unica e irripetibile.

> Carlo Carugati, Virtual Car

I Commenti sono chiusi

Virtual Car
Automobili e Fantasia - translate
Salone di Parigi 2016
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close