Prime impressioni: Chevrolet Cruze, di Bruno Allevi

Chevrolet Cruze
[ 2 immagini ]

Chevrolet presenta in questi giorni sul mercato italiano la Cruze, la sua nuova berlina media. Questa vettura, dalla linea elegante e sportiva, è equipaggiata con un motore 1.600 a benzina da 113 CV (disponibile anche in alimentazione Bifuel Benzina + GPL) e un motore 2.000 diesel VCDI Common Rail da 150 CV, negli allestimenti LS (esclusivo per il benzina) e LT (esclusivo per il gasolio). Esternamente la Cruze ha una carrozzeria sportiva, elegante e dal disegno che strizza l’occhio ai gusti degli acquirenti europei.

Il frontale della Cruze è un frontale muscoloso e aggressivo con la mascherina pronunciata dove al centro campeggia lo stemma Chervolet (soluzione stilistica già adottata sull’Aveo), mentre i fari a metà fra la forma rettangolare e la forma appuntita risultano incassati, fungendo quasi da cornice per la mascherina stessa. Posteriormente la sportività della carrozzeria è caratterizzata da una coda filante e slanciata che sottolinea la dinamicità del corpo vettura; moderna e piacevole da vedere è la fanaleria posteriore. Accomodandosi dentro l’abitacolo della nuova berlina made in Chervolet, notiamo come la modernità delle forme esterne abbia condizionato anche l’interno: un interno funzionale e moderno, elegante con tocchi di sportività. Buona è la qualità dei materiali usati e anche l’assemblaggio è di tutto rispetto. Analizzando nel dettaglio la consolle centrale, notiamo come sia in “stile Volvo”: lineare, elegante e completa di tutto senza dare troppo nell’occhio. Sportivissimo è invece il quadro strumenti a 3 cerchi cromati, che oltre ad essere molto accattivante è anche di facile lettura e comprensione.

Ed ora il test drive. La Cruze guidata è stata la 1.600 LS da 16.216 euro. La nuova vettura della casa coreo-americana è una berlina moderna e sportiva che va ad accrescere la già nutrita gamma di vetture che Chevrolet propone in Italia. Quest’auto, che ricordiamolo costa come una Grande Punto ma è lunga 60 cm in più, su strada ha un ottimo comportamento. È un auto silenziosa, pratica e maneggevole, con un cambio preciso e dall’impugnatura facile, uno sterzo leggero e sempre pronto a ogni cambio di direzione. Il motore che equipaggia la versione provata è brillante ed economo nei consumi e si può avere anche con la doppia alimentazione Bifuel, rendendo la Cruze non solo un ottima alternativa a berline medie di ben altre fasce di prezzo, ma soprattutto rendendo questa vettura orientale una soluzione ecologica rispettosa dell’ambiente. Infine i prezzi: per i benzina unico prezzo 15.600 euro della 1.600 LS, per il Bifuel (Benzina+GPL) 17.600 euro della 1.600 Ecologic LS, per il diesel 18.300 euro della 2.000 VCDI LT 150 CV.

Bruno Allevi per Virtual Car

I Commenti sono chiusi

Virtual Car
Automobili e Fantasia
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close