Pininfarina, Giugiaro, Touring: carrozzieri italiani a Ginevra

pininfarina-ferrari-sergio-salone-ginevra_24

Il design italiano è stato protagonista in varie circostanze all’ultimo Salone di Ginevra, pensando ad esempio alle eccellenze presentate da Ferrari o Lamborghini. Ci sono anche aziende che rappresentano una tradizione importantissima del design italiano, i cosiddetti “carrozzieri”, con la presentazione di fuoriserie dallo stile inconfondibile, in parte legato al passato: assente Bertone per i noti motivi, sopravvivono ancora i nomi storici di Pininfarina, Italdesign Giugiaro e Touring Superleggera.

Pininfarina Sergio

La Pininfarina Sergio è un omaggio a Sergio Pininfarina, ma anche a tante Ferrari che hanno fatto la storia di Maranello, e che in Pininfarina sono state disegnate: come non cogliere, ad esempio, nel frontale affilato con le luci sottili gli echi delle diverse evoluzioni delle Dino negli anni ’60? La base è la Ferrari 458 Spider, oggi sostituita da un modello nato al Centro Stile Ferrari; la Sergio nasce invece dal team guidato da Fabio Filippini, che propone in realtà qualcosa di simile non tanto nei singoli dettagli, quanto nell’impianto generale tanto semplice quanto scultoreo, e basato su motivazioni tecniche. Basti osservare la soluzione scelta per il rollbar, un arco che circonda l’intera vettura, integrandosi naturalmente nei volumi di fiancata e coda. Il motore è il V8 da 605 CV e accelerazione da 0 a 100 km/h in 3 secondi; la produzione in piccolissima serie sarà realizzata nella Tailor Made di Ferrari, per un totale di soli 6 esemplari.

Italdesign Giugiaro GEA

italdesign-giugiaro-gea_5

La Italdesign Giugiaro GEA è italianissima, nonostante il legame stretto con Audi: è stata disegnata a Moncalieri nel “regno” di Giorgetto Giugiaro, ma sotto la consulenza di Wolfgang Egger, entrambi, tra l’altro, autori di celebri Alfa Romeo e anche Audi. Come spesso accade, Italdesign realizza proposte concrete, non sempre legate a sportivissime hypercar: qui è la volta di una grande berlina lussuosa color blu ossidiana, lunga 537 cm, larga quasi 2 metri e piuttosto bassa (146 cm), con cerchi giganteschi da 26″ e 60 razze e quattro porte apribili ad armadio. Come da tradizione Italdesign, grande attenzione è stata posta all’abitabilità, che in questo caso si sposa con il lusso, qui addirittura declinato in materiale come pelle-pergamena o seta, e nei tre ambienti business, wellness con palestra mobile Technogym e dream, con vetri oscurati, sedili distesi e immagini di galassie nella plancia anteriore. I motori invece sono quattro, disposti ognuno in una ruota e tutti elettrici: la potenza totale è di 775 CV, per raggiungere i 250 km/h, anche con guida totalmente autonoma del sistema “Piloted Driving” di Audi -e in questo caso, i fari laser si illuminano in blu.

Touring Berlinetta Lusso

touring-super-leggera-salone-ginevra-2015_520

Altra classica fuoriserie all’italiana è la Touring Berlinetta Lusso, una coupé dalla carrozzeria originale realizzata da Touring Superleggera, con design di Louis de Fabribeckers, su base Ferrari F12berlinetta con il V12 da 741 CV. L’esemplare esposto a Ginevra nasce per un collezionista, con ispirazione ad un’altra Touring storica, la Ferrari 166 MM Inter, con uno spigolo evidente che percorre l’intera carrozzeria. Frontale e coda hanno subito a loro volta modifiche per integrarsi nella linea più classica, mentre il colore blu chiaro metallizzato azzurro Nioulargue si ispira al mare di Saint-Tropez; all’interno sono previsti rivestimenti in pelle blu scuro e panna. La Carrozzeria Touring Superleggera potrà realizzare un massimo di cinque esemplari della vettura, con diverse personalizzazioni e prezzo “su richiesta”, in un tempo di sei mesi dal ricevimento della Ferrari di base.

Pininfarina, Giugiaro, Touring: carrozzieri italiani a Ginevra
Tagged on:                 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close