Nuova Kia Rio: quando il disegno anticipa la vettura reale

anteprima-kia-rio-2017_550

Oggi la prassi è di anticipare le forme di una vettura con un render digitale che sembrare reale, oppure con l’immagino o il disegno di un dettaglio. Interessante la scelta di Kia, che ha invece scelto di mostrare le forme complete della nuova Kia Rio, al debutto al Salone di Parigi di settembre 2016, con tre disegni parzialmente elettronici, ma che mantengono la natura dello “sketch”, e accentuano il carattere di fantasia da associare alle forme di un’auto nuova.

Come i lettori del nostro sito hanno più volte riscontrato, l’evoluzione del design Kia è stato notevolissimo, portando Peter Schreyer dalla Germania a guidare il design dell’intero gruppo Hyundai-Kia, con più sedi internazionali, e individuando uno stile moderno e personale nelle diverse categorie di automobili. Tra tutte, la Rio, abbandonato lo stile station wagon dell’italiana I.DE.A. in uno dei modelli più noti al debutto del marchio nel nostro mercato, si è spostata verso un’originale due volumi compatta, montante posteriore importante e linee più tese, anche rispetto ad altri modelli della casa.

La nuova Rio, cugina della fortunatissima Hyundai i20 nel segmento B (quello di 208, C3, Clio, Corsa, Polo, Punto, Fiesta e altre), vuole però distinguersi mantenendo l’impostazione della vettura precedente, e ammorbidendo le forme, senza rinunciare ai tratti decisi e alla linea di cintura alta, con la finestratura compatta e il montante più inclinato. Tra i dettagli, si nota la nuova calandra a “naso di tigre” orizzontale e più stretta, i fari tecnologici, le ampie aperture nel frontale (differenziate a seconda dei modelli), mentre dietro le luci orizzontali a LED si innestano nel portellone che presenta un incavo longitudinale più marcato.

Anche la plancia segue le tendenze più recenti, individuando delle aree orizzontali con i comandi principali nella zona inferiore, e lo spazio per lo schermo al centro. Interessante come per la Rio si sia scelta un’evoluzione fortemente “automobilistica” del modello, senza strizzare l’occhio a varianti SUV, multispazio o con protezioni laterali marcate: questo anche perché la gamma Kia prevede comunque numerose varianti specifiche, e perché tante novità saranno concentrate soprattutto nelle opzioni elettroniche di sicurezza e infotainmet. Nel contempo, i rendering giocano sulle proporzioni, le dimensioni delle ruote, o la sparizione delle maniglie, per porre l’accento sulle idee “grafiche” del modello.

I Commenti sono chiusi

Virtual Car
Automobili e Fantasia - translate
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close