Nuova Fiat Tipo, prime impressioni di guida

tipo_test_f520

Abbiamo avuto modo di effettuare un breve test drive urbano della Fiat Tipo, nell’allestimento di lancio più completo con la motorizzazione 1.6 diesel da 120 CV. Ecco le nostre prime impressioni.

Dell’aspetto esterno della nuova Tipo abbiamo già parlato: l’insieme ha un design coerente e ben fatto, con il terzo volume che non dà mai l’impressione di essere un aggiunta a un corpo vettura a due volumi, e con una buona qualità nei giochi e nell’allineamento delle parti, compresi, ad esempio, le particolari luci posteriori, aggettanti e avvolgenti, o il baule posteriore dalla forma rastremata. Le maniglie delle porte hanno un aspetto solido, e le porte stesse hanno un suono deciso e sembrano piuttosto robuste. Insomma, la qualità percepita non è affatto quella di un’auto “low cost”, e non è distante dalle principali rivali di categoria, con l’aggiunta di un’immagine più “importante” garantita, ad esempio, dalla mascherina tridimensionale e avvolgente o dalle nervature sul cofano, ma sicuramente anche dal terzo volume. Se andiamo a vedere, le proporzioni esterne ricordano quelle di una berlina di segmento D di qualche anno fa, magari una delle tante “derivate” dalla categoria inferiore largamente presenti nei listini del gruppo Fiat.

Stesso ragionamento anche per gli interni: i tessuti dei sedili sono comodi e concreti, ma anche eleganti per la presenza della doppia tonalità; l’impianto multimediale con touch screen è di ultima generazione, mentre le bocchette orizzontali sono ben realizzate, e i comandi del clima tondi ricordano quelli di altre vetture del gruppo. Un’annotazione anche sul volante, ricco di funzioni e rifinito come in una vettura importante, ma nell’esemplare provato dalla corona un po’ spessa e un po’ scivolosa al tatto. L’insieme, comunque, è accogliente, e il listello di finitura che realizza un arco attorno alla plancia contribuisce ad arricchire un ambiente semplice e concreto, con plastiche di diverso tipo ma mai eccessivamente “povere”, e ben assemblate. Ottima l’accessibilità, grazie ad una buona altezza del padiglione e alle quattro porte, e molto ben sfruttabile anche il bagagliaio: manca il portellone, ma ci sono le porte laterali, il sedile ribaltabile e una vano totalmente rivestito e dalla forma molto regolare, per un totale di 520 litri.

Nel breve tragitto su strada normale, abbiamo colto alcune caratteristiche di massima. Innanzi tutto, lo sterzo risulta pronto e sempre piuttosto morbido; c’è la funzione City, che però nella marcia normale è perfino troppo morbida -meglio, per noi, farne a meno, se non in particolari situazioni, come alcune manovre di parcheggio. Altra cosa che abbiamo apprezzato è la manovrabilità del cambio a sei marce, come pure la predisposizione del 1.6 litri a scattare bene nel traffico cittadino, grazie alla coppia piuttosto in basso. Abbiamo notato la buona predisposizione delle sospensioni, dallo schema semplice, ad assorbire bene le asperità delle strade urbane, non sempre in condizioni perfette; interessante anche l’assenza di particolari rumori o scricchiolii all’interno, segno che il telaio 500X è ben adatto anche a una “berlina” più tradizionale, e che il montaggio complessivo è di qualità. I freni sono parsi adeguati alla massa della vettura, e il rumore del turbodiesel Fiat, a velocità urbane, è piuttosto filtrato, anche se meno di alcune concorrenti più costose.

Sì, perché il vero punto forte è che un prodotto che almeno ad un primo contatto sembra ben realizzato e andare bene su strada, è il prezzo di lancio pari a 16.500 euro già comprendente i principali accessori, e un consumo d’uso che, a un primo riscontro, si attesta attorno ai 14 km con un litro, sicuramente migliorabili nella guida extraurbana. Vedremo di verificare queste impressioni in un futuro long test drive.

I Commenti sono chiusi

Virtual Car
Automobili e Fantasia
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close