Mostra Scambio di Osnago 2016 e 80 anni di Fiat Topolino: successo dell’iniziativa di beneficenza dedicata ai veicoli d’epoca

osnago_16_36

Si è svolta in due giornate di sole l’edizione numero 8 della Mostra Scambio di Osnago (Lecco), dedicata all’appassionato di auto storiche Dino Cordaro, prematuramente scomparso. Una fiera con finalità di beneficenza, organizzata dall’Associazione Amici della Paraplegia, per raccogliere fondi per la Fondazione “Giorgio Brunelli” destinati alla Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale, ideata da Angelo Colombo e dal suo Staff, in costante crescita -per quest’anno la stima è di 8.000 visitatori.

Attorno alla Fiera si è generato un entusiasmo che si accresce sempre più di anno in anno, sia tra gli espositori che tra i numerosi visitatori, che potevano contare su ingresso e parcheggio gratuiti. Tema dell’edizione 2016, gli 80 anni della Fiat 500, meglio conosciuta come “Topolino”: due gli esemplari storici presenti, Trasformabile e Belvedere, della Fiat 500C, ultima serie del modello prima della nascita della Nuova 500. Altro mezzo storico in evidenza, una Moto Guzzi Cardellino del 1962, omaggio all’appassionato motociclista Antonio Colombo.

Altre tre vetture di alto interesse storico erano in mostra presso la Fontana del Centro Fiera di Osnago, tutte di proprietà di un collezionista ormai sempre presente alla manifestazione: una delle 40 Alfa Romeo 1900 Super Sprint Zagato del 1955, e le Pininfarina Lancia Aurelia B 20 coupè 4^ serie del 1954, e Lancia Aurelia B 24 S Spider del 1955.

La manifestazione ha avuto il patrocinio del Comune di Osnago e di Colle Brianza, oltre a 35 associazioni, che hanno permesso di ammirare diverse vetture storiche: ad esempio, il club Kadett.it di Taranto, in collaborazione con A.A.V.S., ha dedicato lo stand alla Kadett D, la prima a trazione anteriore (1979-1984), con due Special 5 porte 1200. Il Maggiolino Club Italia esponeva invece per il 30° anniversario il Maggiolino Giubileo del 1986, la versione che concluse ufficialmente l’importazione dei Maggiolino prodotti in Mexico; un rivenditore, proponeva la versione Cabrio della Fiat 126 Bis, e il M.A.M.S (Monza auto storiche amici dell’autodromo) esponeva una rara Citroen 5 HP Torpedo del 1926. Numerose le Fiat 500 “Topolino” proposte in ottime condizioni, così come pure una Fiat 509 Torpedo, e non poteva mancare il 500 Club Italia di Garlenda, esponeva, in fase di ultimazione di restauro, l’ultima Fiat 500 R di colore turchese (463), prodotta il 31 luglio 1975 a Termini Imerese e contraddistinta dal numero di telaio 5231518.

Altri modelli esclusivi, uno dei due esemplari della Fiat 1400 Landaulet Savio del 1950, ritrovata da un collezionista carrozziere, abbandonata ma con soli 27 chilometri; oppure le motociclette del Club Antiche Moto di Brianza di Castello di Brianza, del Brianza Moto Storiche di Garbagnate Monastero o il Moto Club Carate Brianza. Tra gli ospiti, la Campionessa di Rally Micki Martinelli e da Rosenheim, Klaus Hadeler, appositamente in visita per un reportage per gli Opel Fans d’oltr’alpe. Tantissimi nell’area esterna i ricambi, insieme a motori completi revisionati, automobilia, letteratura automobilistica.

Nel pomeriggio di sabato 21 maggio si è tenuto il convegno organizzato dal Centro Studi A.A.V.S. dal titolo : “Dalla Carrozza ai Veicoli a Motore” , un viaggio nell’evoluzione tecnico estetica dell’Automobile e Motocicletta, curato da Sergio Puttini con Carlo Carugati per A.A.V.S, Giorgio Sangiorgi del Registro Fiat Italiano oltre al referente di zona dell’FMI Carlo Colombo ed alla presenza del vice sindaco di Osnago Daniele Lorenzot, che ha poi curato le premiazioni, insieme ad alcuni piloti motociclisti che si sono distinti, negli anni, nei campionati di Motociclette Storiche (Palmino Cattazzo, Arcangelo Betti, Giuseppe Mazzolari, Luciano Moneta, Giorgio Cereda, Mauro Carzaniga, Marco Bonanomi). Premiato infine il Moto Club di Merate come 3° classificato al trofeo regionale Moto d’Epoca. Alla sera si è tenuta la cena conviviale promossa dall’Associazione Amici della Paraplegia, durante la quale si è potuto ammirare uno spettacolo di illusionismo di Magico Camy, al secolo Camillo Papini.

Domenica mattina si è tenuta la tradizionale Passeggiata di Primavera per auto e moto d’epoca e sportive di tutti i tempi, con la presenza dell’assessore Felice Rocca del Comune di Osnago. Quest’anno si è data maggior visibilità alle Fiat 500 Topolino, ambasciatrici di questo evento, scortate da 15 Gold Wing della neonata sezione di Monza Brianza, di altre 30 motociclette di scorta del Moto Club di Merate e della lunga carovana (200 veicoli) che ha portato tutti i partecipanti ad ammirare le bellezze artistiche e paesaggistiche della Brianza, con sosta per l’aperitivo a Colle Brianza, i saluti del sindaco Marco Manzoni, lo scambio di targhe a ricordo dell’evento. Quindi il rientro in fiera, e la composizioni del numero 80 con le Fiat 500 Topolino presenti ad Osnago.

Nel pomeriggio si sono tenute le premiazioni legate alla partecipazione alla Mostra Scambio, con la consegna delle targhe ricordo riportanti il dipinto dell’artista Marzia Marchini, ed alla Passeggiata di Primavera, oltre all’estrazione dei premi della lotteria. Angelo Colombo simbolo e promotore di tutte le iniziative organizzate al fine di raccogliere fondi da destinare alla Fondazione e primo volontario al mondo operato dal professor Giorgio Brunelli, ha ringraziato tutti per il continuo stimolo a perseverare su questa strada.

L’appuntamento è già rinnovato per il 2017, stesso posto, per l’edizione numero 9.

info@comitatoparaplegia.com
http://www.comitatoparaplegia.com/
Angelo Colombo cell. 328 9860757

> Carlo Carugati, Ufficio Stampa Mostra Scambio di Osnago

I Commenti sono chiusi

Virtual Car
Automobili e Fantasia - translate
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close