“Le più belle auto di tutti i tempi” al 2° Historic Car Venice

Nei giorni 14 e 15 ottobre 2017 l’Automobile Club Venezia ha promosso il secondo Raduno/Esposizione «Historic Car Venice», alla presenza delle «più belle auto di tutti i tempi», come recitava lo slogan ufficiale. Le vetture hanno sfilato nelle vie di Mestre fino al Lido di Venezia, con l’intenzione da parte dello staff dell’Automobile Club Venezia e del presidente Giorgio Capuis di mostrare ai partecipanti aree meno note dell’entroterra veneziano.

Dal centro di Mestre, in piazza Ferretto, la manifestazione si è quindi allargata fino al Lido di Venezia, arrivando a coinvolgere il cuore della storica città lagunare, il bacino di San Marco: qui hanno sfilato a bordo di una chiatta le vetture vincitrici del Concorso a categoria, giudicate dalla commissione tecnica presieduta da Dario Mella, con Carlo Carugati e Bruno Vettore. Le categorie erano in tutto cinque: a rilevanza agonistica, progesso tecnico, eleganza, desiderio e immagine, un premio speciale era riservato alle vetture delle forze dell’ordine. Nuove e storiche, dalla Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio dei Carabinieri, alla storica Fiat 1100 103 della Guardia di Finanza, per arrivare alla Isotta Fraschini tipo A dei Vigili del Fuoco, insieme a mezzi militari come il Dodge Commando car del ’42, la Ford M 151 A1 del ’64 o le storiche Jeep Willys.

Alle 12.30 del sabato è stato reso noto l’elenco delle vetture finaliste, 12 in tutto insieme ad 8 menzioni e 15 premi extra attribuiti ad alcuni veicoli delle forze dell’ordine; nell’anniversario dei 60 anni della Fiat 500 tre premi sono stati attribuiti a versioni meritevoli, come una ormai rarissima N del 1960, una F dal restauro perfetto del 1968 con guida a destra ed una L del 1972 nella classica livrea blu scuro con interno rosso.

Nel pomeriggio inoltrato, dopo l’annunciata sfilata da Mestre a Venezia, un gruppo selezionato di veicoli è arrrivato tramite Ferry Boat, con crocera nella laguna, al Lido di Venezia, dove sono stati messi al sicuro nell’Hangar messo a disposizione dall’Aeroporto Nicelli. Poi, con un battello predisposto a Ca’ Vendramin Calergi Casinò di Venezia, si è svolta la serata di Gala con le relative premiazioni, alla presenza del presidente dell’Automobile Club Italia Sticchi Damiani ed a personaggi dello sport automobilistico, come il pilota Giorgio Sernagiotto, professionista con un lungo palmares, nonché driver coach.

Domenica mattina dopo il briefing tecnico si è tenuta la rievocazione del Circuito del Lido di Venezia “Il Circuito degli assi”, un tracciato di 3850 m che si svolgeva negli anni ’20 in un’elegante cornice liberty, con piloti del calibro di Nuvolari. Le 12 vetture vincitrici hanno quindi attraversato la laguna nella chiatta, con shooting fotografico davanti a Piazza San Marco, evento che ha segnato il termine ufficiale della manifestazione ed un arrivederci alla prossima edizione 2018.

> Carlo Carugati

“Le più belle auto di tutti i tempi” al 2° Historic Car Venice

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close