Il 4x4Fest di Carrara: un successo anche la 17ma edizione

Una delle manifestazioni che Virtual Car ha sempre seguito con attenzione è il 4x4Fest di Carrara, singolare Salone Nazionale dell’Auto a Trazione Integrale. Forse non tanto per le vetture in sé, talora sportive a trazione integrali ma il più delle volte fuoristrada di serie o dalle elaborazioni più fantasiose, quanto per le numerose storie che i singoli stand sono in grado di raccontare, dai traversi nella sabbia alle avventure nel deserto, comprese le spedizioni umanitarie.

Anche quest’anno il Salone è stato una festa, ma anche un buon successo in quanto fiera espositiva: nei padiglioni di CarraraFiere sono stati più di 33.000 i visitatori, 1.000 in più rispetto allo scorso anno che aveva tra le protagoniste anche le bike. Particolare il fatto che, sebbene la fiera si svolga da 17 anni, molti visitatori si sono recati all’evento per la prima volta, tra i quali evidentemente parecchi giovani; il 48% dei visitatori provenivano dal centro Italia, il 37% dal nord e il 15% dal sud. La promozione a livello nazionale ha quindi portato nuovi marchi tra gli espositori della Fiera, in totale oltre 200 che hanno occupato 52.000 metri quadrati: tra questi 8 case ufficiali, Great Wall, Jeep, Land Rover, Mitsubishi, SSangYong, Suzuki, Toyota e Uaz, le case di Quad Polaris, Can Am, Arctic Cat e CF Moto e le aziende di pneumatici BF Goodrich, Malatesta e Pirelli.

L’importanza di un Salone si valuta anche dalle presentazioni nazionali: quest’anno, Suzuki ha portato la compatta sportiva New SWIFT 4WD ALLGRIP, mentre Toyota ha fatto debuttare il nuovo Land Cruiser dalle linee sempre più originali e vicine a quelle delle automobili più recenti della casa.

Il 4x4Fest ha poi tutta una serie di situazioni che da sempre lo rendono un salone unico, a volte con analogie con il Motor Show, ma più spesso con una vera festa tematica dedicata al fuoristrada: anche in questa edizione non sono mancati gli espositori di accessori, elaborazioni, preparazioni, ricambi e servizi, come pure gli spettacoli o i raduni, come quello monomarca Toyota del FIF, il Mitsubishi Day, il tour nelle cave di marmo di Fantiscritti e il tour della Corchia, in alta Versilia. Entro la zona fiera, ma all’esterno, è stata rinnovata la pista di prova su un percorso di 3.700 metri, per poter testare le auto a trazione integrale messe a disposizione dalle Case. Da segnalare anche la Scuola Quad FMI SNQ, con corsi teorico pratici, o la Scuola di Fabio Fasola per le moto da enduro: in entrambi i casi, i protagonisti sono stati anche i bambini, ai quali alcuni corsi erano dedicati in modo specifico.
Appuntamento quindi al 2018 per la 18ma edizione.

Il 4x4Fest di Carrara: un successo anche la 17ma edizione
Tagged on:     

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close