Ferrari Design Center, non solo automobili: Hublot Techframe e Poltrona Frau Cockpit per i 70 anni Ferrari

Il Centro di Design Ferrari, diretto da Flavio Manzoni, non è impegnato solo nella realizzazione di automobili, con una vitalità sempre crescente sia nella produzione di serie che in quella delle “fuoriserie” sportive e speciali: ne sono un esempio l’orologio Hublot Techframe Ferrari 70 Years Tourbillon Chronograph e la poltrona Cockpit di Poltrona Frau, presentate di recente rispettivamente a Baselworld 2017 e al Salone del Mobile di Milano. Guardando al design, queste realizzazioni seguono logiche molto chiare: l’orologio e la poltrona riprendono i criteri funzionali ed estetici nella produzione automobilistica, riproducendone anche metodologie costruttive -come ad esempio le tipologie e la lavorazione dei materiali- e riportando anche forme e grafiche inconfondibilmente legate al design di una Ferrari di oggi.

Per l’orologio Hublot Techframe, serie limitata di 70 esemplari per festeggiare i 70 anni Ferrari, le citazioni sono quanto mai evidenti, a cominciare dalla cassa, realizzata con materiali tecnici (le versioni sono King Gold, titanio, e carbonio PEEK) e con una struttura ricavata dal pieno che ricorda le forme di un telaio, ma anche le modalità costruttive di alcuni dettagli tecnici. Le forme geometriche sono le stesse che ritroviamo nella carrozzeria e negli interni di molte recenti Ferrari, così come la grafica del quadrante, ripresa dal lettering della strumentazione; il vetro zaffiro lascia trasparire la meccanica, così come in alcuni modelli Ferrari è possibile osservare il motore. C’è poi un principio di design di base, legato alla leggerezza e compattezza dell’insieme, propri di una vettura sportiva, e al posizionamento ergonomico del pulsante di controllo, opportunamente sagomato e con il Cavallino al centro. L’orologio è stato progettato a Maranello, e quindi prodotto dalla Manifattura svizzera Hublot a Nyon, con un prezzo da collezione.

Con Poltrona Frau, e sempre per i 70 anni della casa, il Centro di Design Ferrari ha invece realizzato Cockpit, una poltrona che ha giustamente il significato di “abitacolo”, e che ha forti legami con le sedute progettate nelle recenti Ferrari, ad esempio la GTC4Lusso. Anche in questo caso, una seduta realizzata con due finalità -la più grande President e la più pratica Executive- riceve in dote idee nate dalla ricerca in campo automobilistico per la progettazione di sedili lussuosi e sportivi. C’è quindi l’ergonomia, per cui la seduta sostiene e avvolge come in una Ferrari, ed è variamente regolabile; viene riproposta la struttura leggera del telaio, in carbonio o in autex, mentre i rivestimenti e le colorazioni seguono le livree delle tre linee del servizio di personalizzazione Tailor-Made (Scuderia, Classica e Inedita) o anche altre varianti. Da notare le forme, che si ritrovano negli abitacoli Ferrari: ad esempio, il sedile a fasce, leggero e che richiama una certa tradizione sartoriale italiana, o la colorazione e finitura di ogni elemento.

Ferrari Design Center, non solo automobili: Hublot Techframe e Poltrona Frau Cockpit per i 70 anni Ferrari

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close