Diatto by Zagato: Ottovu? Project a Ginevra

Diatto ottovu by Zagato
[ 6 foto ]

Ritorna un’importante tradizione delle carrozzerie storiche italiane: la realizzazione di esmplari esclusivi per apassionati committenti. Dopo, ad esempio, la Ferrari P4/5 di Pininfarina o la Ferrari 575 GTZ di Zagato, è ora la medesima carrozzeria milanese a proporre un’inedita vettura per due collezionisti. Lo scopo è la rinascita in chiave moderna di un marchio storico dell’automobilismo italiano, Diatto; il punto di riferimento, il legame fin dall’ormai lontano 1921 tra Ugo Zagato e Diatto, con la realizzaizone di una carrozzeria leggera e aerodinamica su telaio Diatto tipo 25 4DS.

Diatto è un marchio nato nel 1835 con un brevetto di Ruota Perfezionata, che realizzè nel 1905 la prima vettura, incrociando spesso la storia di Zagato in occasione delle sua stretta collaborazione con Ettore Bugatti, con i Fratelli Maserati e con Tazio Nuvolari. Zagato ripropone con la Ottovù project quella che chiama “Artistocrazia” del marchio, con una rilettura in chiave moderna e sportiva. Attendiamo ora di conoscere nuovi dettagli e di vedere la vettura dal vivo al Salone di Ginevra 2007; intanto possiamo ammirare questa interessante ricostruzione virtuale.

– Virtual Car, Zagato

Diatto by Zagato: Ottovu? Project a Ginevra

3 thoughts on “Diatto by Zagato: Ottovu? Project a Ginevra

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close