Crossroads: le contaminazioni Italia-USA negli anni ’50 e ’60 al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino

Tra le mostre da non perdere per gli appassionati di automobilismo d’epoca e di design c’è sicuramente “Crossroads: Incroci Italia-USA, dal dopoguerra al boom economico”, esposizione che si tiene dal 29 marzo al 25 giugno 2017 presso il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino (MAUTO). La retrospettiva è curata da Luca Beatrice e Rodolfo Gaffino Rossi, e racconta degli influssi artistici e culturali che hanno ispirato i disegnatori delle automobili nel periodo tra il dopoguerra e il boom economico.

Per mostrare il gusto del periodo preso in esame, Crossroad fa ricorso a citazioni importanti: i poeti della Beat Generation, il fascino dei divi di Hollywood, il realismo all’italiana, i set colossali di Cinecittà, i colori vividi della Pop Art, la televisione. E anche il risultato espressivo dal punto di vista strettamente automobilistico, con le forme generose delle vetture americane, soprattutto negli anni ’50, alla quale si contrappone la purezza e la razionalità delle linee italiane. Il tutto espresso mediante fotografie, filmati, opere d’arte e manifesti pubblicitari, oltre naturalmente alle auto: dalla Lincoln Continental del 1961 alle numerose Buick e Plymouth, da una parte, Fiat Alfa Romeo e Lancia dall’altra. E con l’analisi, anche con conferenze a tema, dell’operato dei più celebri designer del periodo: Harley Earl della General Motors o Virgil Exner della Chrysler, ai quali si contrappongono gli italiani Giovanni Savonuzzi, Giovanni Michelotti, Mario Revelli di Beaumont e Battista Pininfarina.

Così si esprime il Presidente del MAUTO Benedetto Camerana: «Dopo la mostra dedicata a Giorgetto Giugiaro e il Premio La Matita d’Oro, Crossroads è un nuovo importante passaggio del lavoro che il MAUTO ha avviato sul design dell’automobile e sulla centralità internazionale della cultura italiana e torinese in questo fondamentale settore dell’ideazione industriale. Il car design viene qui declinato nel suo valore di fattore cruciale del dialogo Italia – USA e di processo catalizzatore di movimenti trasversali a tutta la cultura estetica e visiva del dopoguerra».


“CROSSROADS. Incroci Italia-USA, dal dopoguerra al boom economico”
Dal 29 marzo al 25 giugno 2017

Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli”
Corso Unità d’Italia, 40 – 10126 Torino

Orari:
Lunedì: dalle 10.00 alle 14.00, chiuso il pomeriggio
Martedì: apertura pomeridiana dalle 14.00 alle 19.00
Mercoledì, giovedì e domenica: dalle 10.00 alle 19.00
Venerdì e sabato: dalle 10.00 alle 21.00
Ultimo ingresso 1 ora prima della chiusura

Costo dei biglietti:
Intero: 12,00 €
Ridotto: 8,00 € (over 65; dai 6 ai 14 anni; disabili; gruppi oltre le 15 persone; studenti universitari con tesserino)
Scuole: 2,50 €
Gratuito: minori di 6 anni, giornalisti e Abbonamento Musei Torino Piemonte e Torino + Piemonte Card

Crossroads: le contaminazioni Italia-USA negli anni ’50 e ’60 al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close