BMW Vision Next 100

bmw-vision-next-100_f520

BMW non si limita a festeggiare i propri 100 anni di storia, attraverso mostre, un festival e un’iniziativa editoriale, ma propone anche un’ipotesi di vettura per i prossimi 100 anni: l’auto si chiama BMW Vision Next 100 e propone tutta una serie di idee e soluzioni, anche estetiche, che molto probabilmente vedremo nelle berline a 4 porte dei prossimi 100 anni, a cominciare dalla guida totalmente autonoma.

Firmata da Adrian van Hooydonk, responsabile di BMW Group Design, la Vision Next 100 viene immaginata come una vettura che, pur nella guida autonoma, è in grado di garantire emozioni dinamiche e sensoriali, secondo la filosofia “Alive Geometry”. Si parte dalla struttura, che non è in acciaio ma in fibra di carbonio con stampa 4D, per ottenere una berlina coupé a 4 posti, piuttosto lunga (4,90 m) ma non alta (1,37 m). Stilisticamente, si notano i dettagli come la carrozzeria color rame, le decorazioni geometriche esterne, che coinvolgono anche i montanti, il doppio rene (finalmente) stretto secondo la tradizione BMW storica, le luci a LED ridotte all’essenziale. Quello che colpisce non è solo l’aerodinamica complessiva, con una linea genericamente a cuneo e Cx di 0,18, ma soprattutto le ruote ricoperte integralmente da massicci passaruota, in grado di assecondarne i movimenti.

All’interno si accede attraverso porte ad ala di gabbiano, che si aprono automaticamente con l’avvicinarsi del pilota; questi ha a disposizione una sorta di cloche che fuoriesce dalla plancia. L’interno è in fibra di carbonio verniciata o a vista, e le decorazioni sono in materiali riciclabili e leggeri, al posto dei tradizionali legno o pelle. Nessun display o schermo touch, ma un sistema a comandi gestuali: il pilota, in modalità Boost, può godersi le caratteristiche tecniche della vettura guidando in prima persona, assistito dagli ausili di bordo Companion autoapprendenti. Con la modalità Ease, la Vision Next 100 diventa invece a guida autonoma: il volante scompare nella plancia, e l’abitacolo diventa un comodo salotto. Le informazioni appaiono in un Head-Up Display su tutto il parabrezza, con segnali intuitivi, che vendono ripresi anche all’esterno, per gli altri utenti della strada.

Dopo l’anteprima di Monaco la BMW Vision Next 100 sarà visibile a Pechino dal 5 al 15 maggio; a giugno arriveranno invece le concept futuribili Mini e Rolls-Royce a Londra, e a ottobre a Los Angeles il concept BMW Motorrad.

I Commenti sono chiusi

Virtual Car
Automobili e Fantasia - translate
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close