BMW Ease di Christian Pfeifer: il progetto vincitore del VirtualGreenCarAward 2014

BMW-Ease_-Christian-Pfeifer_f520

Come è noto, si è svolto a Torino, nello scorso novembre, il contest Designed in Green 2014, con la valutazione di progetti sul tema “Mega City Region Individual Mobility”. In concomitanza, è stato assegnato anche il primo VirtualGreenCarAward: il vincitore, con 21 punti, è risultato Christian Pfeifer con il progetto BMW Ease. Di questo singolare elaborato vi proponiamo di seguito alcune note descrittive, per conoscerne meglio la genesi e le principali caratteristiche.

La BMW Ease concept è stata realizzata dal tedesco Christian Pfeifer come progetto di studio presso la “Hochschule Reutlingen” in Germania, una scuola di design specializzata in interni automobilistici. L’idea di partenza è stata di ridurre gli ingombri esterni, pensando ad un veicolo urbano per le megalopoli del futuro.

Il suo aspetto “green” consiste quindi non soltanto nella motorizzazione interamente elettrica, ma proprio nella sua capacità di risparmiare spazio nelle sempre più affollate megacity. Nella posizione orizzontale, la BMW Ease si presenta come un triciclo aerodinamico con possibilità di ospitare fino a due persone; in posizione verticale è invece una monoposto con un ingombro irrisorio.

All’interno dominano le linee ondulate, che l’autore ha indicato come ispirate dalla BMW Pininfarina Gran Lusso Coupe, mentre l’esterno aerodinamico e luminoso è stato realizzato in modo astratto, con qualche punto di contatto con le BMW i. Anche il motto BMW Brand “Freude am Fahren” (designed for Driving Pleasure, Piacere di guidare) ha influenzato l’elaborazione della concept: in effetti, la Ease concept può essere divertente da guidare, nella guida semisdraiata anche con un passeggero, in una modalità tra un’auto e una moto, e nella guida verticale, grazie alla grande agilità nelle strette strade urbane. Colori e finiture sono stati realizzati da una compagna di studi, Joana Jarisch. Di seguito il video relativo al progetto.

BMW Ease di Christian Pfeifer: il progetto vincitore del VirtualGreenCarAward 2014

One thought on “BMW Ease di Christian Pfeifer: il progetto vincitore del VirtualGreenCarAward 2014

  • 16 marzo 2015 at 13:48
    Permalink

    Non so voi ma a me sembra una bara dell’Enterprise con le ruote.
    Vedo sempre più spesso challenge vinti da progetti simili, ma non credo proprio che l’utente comune sia davvero pronto a muoversi con mezzi simili.
    Se questo è il futuro del design personalmente ne faccio volentieri a meno,
    basta vedere che fine ha fatto il Ginger/Segway che pareva la rivoluzione del secolo per i trasporti urbani, ma dopo neanche due anni di vita aveva venduto appena 6.000 unità, a fronte delle 50.000 preventivate.
    A questo punto viene spontaneo chiedersi ma ha ancora senso chiamarle automobili?

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close