Alfa 159 Polizia e Carabinieri: la tradizione continua

Alfa 159 Polizia Carabinieri

Sono stati comunicati da Alfa Romeo i dati relativi alle Alfa 159 che saranno a disposizione dei Carabinieri e della Polizia Italiana. Il motore è il 2.4 JTDM 5 cilindri 20v Multijet da 200 CV, abbinato ad un cambio meccanico con sei marce. L’allestimento è realizzato direttamente nella fabbrica di Pomigliano d’Arco (Napoli), e comprende gli accessori previsti anche nelle vetture di serie (ABS ed EBD, climatizzatore bi-zona, airbag anteriori, laterali e per le ginocchia, VDC – Vehicle Dynamic Control), ed altri specifici appositamente richiesti.


Tra questi: la parziale blindatura; i vetri antisfondamento; la paratia in policarbonato ed acciaio che separa i posti posteriori da quelli anteriori; i rivestimenti con tessuto Fortex; i dispositivi elettroacustici esterni – barra attrezzata multifunzioni per la Polizia – luci di emergenza, un faro orientabile e un pannello a scomparsa con scritte luminose integrato aerodinamicamente con la carrozzeria per i Carabinieri; gli scompartimenti per riporre le dotazioni individuali di difesa; la predisposizione per gli apparati di comunicazione, navigazione, trasmissione e acquisizione dati; il serbatoio che nasconde, al suo interno, speciali sfere di maglia in lega di alluminio per prevenire le esplosioni a causa di scoppi interni; il bagagliaio attrezzato per riporre borsa per il pronto soccorso, estintore, cartelli, coni segnaletici…

Alfa Romeo e Polizia
“È da mezzo secolo, ormai, che la Polizia Italiana combatte il crimine affidandosi, nell’utilizzo delle sue vetture, ai potenti motori Alfa Romeo. Fu l’Alfa Romeo 1900 T.I., agli inizi degli anni Cinquanta, ad aprire la strada al binomio Polizia – Alfa Romeo e a garantire, con i suoi 100 cavalli, potenza e sicurezza al servizio dei cittadini; ma non si trattava solo di berline. Il reparto Celere, infatti, sfrecciava negli stessi anni a bordo dei rossi fuoristrada Alfa Romeo A.R. 51 (Matta), mentre il marchio Alfa Romeo siglava anche i motori dei velocissimi natanti della Polizia Marittima. Dal 1955 il testimone del ruolo di “Pantera” passò dalla 1900 alla scattante Giulietta T.I., per arrivare alla Giulia nella motorizzazione da 1600 centimetri cubi che sviluppava una potenza di 92 cavalli. Anche negli anni Sessanta le Pantere Alfa Romeo vennero affiancate da modelli coupé, come la 2600 Sprint carrozzata da Bertone, o furgoni come il Romeo II. Infine, sono state Pantere verdi della Polizia vetture Alfa Romeo entrate di diritto nella storia dell’auto, come l’Alfetta, la Nuova Giulietta, l’Alfasud, la 33, l’Alfa 90, l’Alfa 75, e la 156 anche in versione Sportwagon fino ad arrivare ad oggi, con la Pantera “targata” 159.”

Alfa Romeo e Carabinieri
“Alfa Romeo e Carabinieri, una collaborazione che dura dal secondo dopoguerra quando tutte le “Gazzelle” avevano il marchio Alfa Romeo sulla calandra, a cominciare dalle Giulietta e dalla sua discendente diretta, la Giulia, nelle motorizzazioni da 1600 cc, con la caratteristica griglia a sostituire i fari abbaglianti per fare spazio alle potenti sirene. Alla base c’era l’obiettivo preciso di modernizzare il servizio automobilistico allo scopo di controbattere la malavita organizzata. La Giulia T.I. appare perfetta: una vettura di nuova concezione che coniugava grandi prestazioni motoristiche con elevate doti di affidabilità necessarie ai gravosi compiti dei nascenti “Nuclei Radiomobile”. E il proficuo sodalizio tra l’Arma e Alfa Romeo prosegue negli anni successivi con vetture sempre grintose e affidabili: si chiamano Alfetta, Alfasud, Alfa 90, Alfa 33, Alfa 75, fino ad arrivare alle straordinarie performance delle 156, che ora lasciano il passo alla nuovissima 159. Insomma, da oltre mezzo secolo l’Arma dei Carabinieri si affida alle vetture Alfa Romeo per le loro doti di forza, affidabilità e sicurezza.”

Alfa Romeo, Virtual Car

76 Commenti a “Alfa 159 Polizia e Carabinieri: la tradizione continua”

  • Maurizio:

    In qualità di istruttore di guida operativa della PS posso dire che la scelta della AR 159 è sicuramente adeguata per il servizio di Polizia sebbene pecchi per dimensioni e ridotto spazio interno. Ottimo il motore e l’assetto ed il tempo ci dirà se è affidabile; Io comunque posso dire che la marea berlina ora obsoleda, se spinta al limite concede delle ottime soddisfazioni ben oltre le aspettative ed è utilizzata con buoni risultati nei corsi di guida sicura(nonostante vi siano anche AR 155 e bmw 318); Un saluto a tutti i colleghi delle forze di polizia nb: non mollate mai!!!

  • andrea:

    Purtroppo questo lavoro che facciamo e’ ormai dettato solo dalla volonta e l’orgoglio personale,pertanto ringraziando il governo Prodi a ROma le 159 sono arrivate solo ai commissariati del centro dove fanno pubblicita’ ma oltre l’anello ferroviario andiamo ancora in giro con le marea da240000 km senza freni e tutte abbozzate e per cambiare le pasticche ci rivolgiamo al nostro portafoglio a volte ,non ci scoraggiamo pero’ e andiamo avanti anche se la gente non ci rispetta piu’ e pensa solo a criticarci e denunciarci alla prima parola sbagliata o intasa le linee del 113 con le false segnalazioni .–
    ricordatevi che le macchine nuove sono belle “159” ma quando si rompono ce le fanno pagare ,quelle dei ministri invece hanno la polizza casco e sono tutte oltre 3000 di cilindrata a benzina thesis e bmw .–

  • Marco:

    Vi chiedo di non considerare Italiani tutti quelli che criticano le forze dell’ordine, non sanno cosa dicono e vi assicuro che apena gli serve vi chiamano in 2 secondi.
    Poi vorrei ringraziare tutte le forze di Polizia, ma soprattutto i Carabinieri con cui mi trovo molto spesso a lavorare per ragioni di sicurezza.
    Parlando dell’alfa io credo che sarebbe stato piu’ adatto un motore benzina, comunque sicuramente il 2.4 diesel è molto valido.

  • carlo:

    CIAO A TUTTI SONO UN MECCANICO E RIPARO LE 159 DELLA POLIZIA, NON RICEVIAMO PARTICOLARI SEGNALAZIONE DI ANOMALIE ,TENETE CONTO CHE QUESTE VETTURE GIRANO 24 ORE SU 24 PER LA MAGGIOR PARTE DEI GIORNI ,TUTTAVIA UNA BUONA MANUTENZIONE ,ANCHE PREVENTIVA AUMENTA L’AFFIDABILITA’E GARANTISCE UNA MAGGIOR SICUREZZA PER CHI LE USA TUTTI I GIORNI .UN CALOROSO SALUTO A TUTTE LE FORZE DELL’ORDINE CHE NON SONO APPAGATE NEANCHE MORALMENTE PER IL LORO OPERATO , CHE RISCHIANO LA LORO VITA TUTTI I GIORNI .,

  • Sergio:

    Ciao, a tutti, anche io sono uno di quelli che passano 6 ore al giorno sulle A.R.156 in divisa. Odio lamentarmi dello stipendio e dei mezzi in dotazione anche se sono il primo a dire che le nostre auto sono vecchi e prese male, (al mio reparto le 6 alfa 156 hanno tutte più di 200.000 km.) in quanto amo il mio lavoro e le piccole soddisfazioni che ti danno le persone comuni quando corri in loro aiuto.
    Visto quanto predetto, forse sono un pò più fortunato dei colleghi in quanto ci hanno appena assegnato (per ora sulla carta) 2 A.R. 159 e 4 Nuova BRAVO. Vedremo quest’ultima novità assegnata ai Nuclei Radiomobili. (A proposito non sono riuscito a trovare neanche un’immagine della nuova bravo radiomobile in rete.) Grazie alla gente comune che ci sostiene!!!!

  • david:

    FILIPPO……caro FILIPPO……..non voglio continuare il processo di umiliazione iniziato verso di te…..vorrei solo spendere una buona parola per te…..molto probabilmente non ti sei reso conto nemmeno TU della stupidaggine detta…..molto probabilmente conosci la realtà televisiva e basta….o molto probabilmente sei uno di quei ex militari ALLONTANATI per eccesso di esaltazione e qui nasce l’astio nei confronti di polizia e carabinieri!!!!ma una domanda te la voglio fare caro FILIPPO….ma se le forze di polizie del nostro bel paese venissero messe in condizioni di operare in maniera ancor più difficoltosa….dotandole di “calessi trainati da cavalli”…..saresti più contento???sicuramente le tue amiche GUARDIE GIURATE farebbero i miracoli anche con quelli…no????e il giorno ke avrai bisogno tu e LORO arrivano dopo 1 giorno dall’accaduto come reagisci????SPERO TI RENDA CONTO DELLE IGHIOZZIE CHE HAI DETTO E CHE PER CERCARE DI RIPARARE,ALMENO IN PARTE,TU SCRIVA LE TUE SCUSE UFFICIALI VERSO LE FORZE DELL’ORDINE CHE PER UNO STIPENDIO DA “VU’ CUMPRA” PROTEGGONO LE CHIAPPE ANCHE DI GENTE INGRATA E PRIVA DI VERGONA COME “TE”!!!
    Sono orgoglioso di far parte della STRAGRANDE maggioranza ke tifa per questi ragazzi pagati male,lontani da amici,parenti e famiglie…e che trovano la forza ogni santo giorno di indossare l’uniforme e lavorare per darci un’Italia più sicura!!!!quanto all’auto……beh…..ragazzi…….fosse per me vi farei girare anche con Ferrari e Lamborghini…….ciao grandi!!!!!!!

  • robbie.rr:

    era ora che le forze dell’ordine ,specie la polizia tornasse alle alfa e non alla marea con tanto di rispetto per la fiat.anzi dovrebbero avere sempre ed esclusivamente le alfa romeo come di tradizione perchè con il lavoro che fanno se le meritano propio e magari con i motori a benzina per completare l’opera

  • flori:

    ciao!io sono un ragazzo albanese che ancora non ho potuto fare i documenti,però quanto vedo in strada una patuglia di Polizia o di Carabinieri invece di avere paura (perche mi possono fermare e spedire nel mio paese), mi sento più tranquilo e sicuro.coragio alle Forze dell Ordine

  • alessandro:

    Ciao, un grazie alle forze dell’ordine che con il loro lavoro rendono più sicure le città. Riguardo all’alfa 159 trovo un cattivo investimento in quanto è diesel e 200 cavalli sono parecchi da gestire in urbano. Tra l’altro se fanno un inseguimento con ad esempio la mia golf GTI 200 cavalli non credo mi stiano tanto dietro visto che tocca i 240 km/h e per questo consiglierei una subaru impreza, trazione integrale. Quello sarebbe un investimento perchè comprare il lamborghini non serve a niente visto che consuma quanto tutte le auto in servizio.

  • Francesco:

    penso che nonostante siano diesel le alfa della polizia e dei carabinieri sono comunque motori potenti e affidabili non ho dubbi! c’è una sola cosa da dire le 159 della polizia e carabinieri sono stupende!!!

  • marco:

    ciao a tutti…se vi posso fare una dichiarazione personale…ADORO QUESTO SITO!! starei ore a leggere e rileggere i commenti…è bello grazie alle persone ke ci scrivono.si ma cosa scrivono??scrivono un mucchio di c… …finti poliziotti,finti ex poliziotti,finti vigili del fuoco e finti come il resto della loro vita.non mi interessa star qui a criticare o no la polizia xkè tanto si sa,come la maggior parte degli altri lavori,vi è una parte maggiore di quelli ke non lavorano e una parte minore si ma questi pagano anche per gli altri e pagano con gli stereotipi di tutti noi!!vi dico solo ke sono un meccanico alfa e ne ho a ke fare tutti i giorni…le conosco Bene,ho avuto un’alfa 75,una 155,una 156 gta e ora una brera 3.2 e credo che se la polizia e i carabinieri le adottano un motivo ci c’è…io fossi in voi iniziarei a studiarmi,ma così giusto x farmi una cultura,la storia dell’alfa e cosa a spinto ad usarle e non semplicemente svegliarsi la mattina e dire c…: “la subaru è molto bella specialmente con quel motore dove scappi……”.(visto il motore subaru o meglio alla durata e manodopera mi domandavo se la frase era rivolta alla polizia o ai ladri…va bhe!!),”un diesel non sopporterà mai la guida nel traffico in emergenza e in piu pur essendo una gran macchina è troppo ingombrante x correre nel traffico. l’ideale sarebbe stata una 147 benzina.”(quel ke più mi è piaciuto di questa frase e il MAI ke utilizza x descrivere l’affidabilità dell’alfa nel traffico). comunque se avete pazienza potrete anke voi ridere leggendo altre c……ora vi lascio xkè non vorrei annoiarvi e do un buon saluto pre natalizio a chi piace scrivere c… e a chi invece può capire ridendo!!ciaooooo

  • Ciao mi chiamo Marco e sono propieterio di una 155 1.8 ex pantera della polizia stradale…ho acquistato l’auto da un commerciante con già parecchi km solo perchè mi aveva detto che c’era im motore seminuovo…
    ho dovuto modificare l’estetica e ho installato un impianto a metano e devo dire che sono tutt’ora orgoglioso di averla perchè in 2 anni che ce l’ho praticamente non gli ho dovuto fare niente di meccanica,tenete presente che ha piu di 350 mila km e và ancora molto bene e mi sà dare ancora molte soddisfazioni!!! Per quanto riguarda le guardie giurate volevo dire che sono “D……I AL VOLANTE”,perchè ti tagliano la strada,passano col rosso,in centro abitato non vanno mai sotto gli 80,fanno sorpassi pericolosi e poi se li trovi al bar fanno solo gli sboroni…per quanto riguardi quelli che dicono che le forze dell’ordine non fanno un c..o direi che sono IGNORANTI e basta…aggiunco che le nuove 159 sono stupende e che però condivido i commenti relativi ad un diesel in caso di urgenze…mi chiedo allora perchè lo stato invece non investe in auto con doppia alimentazione??? Con i nuovi impianti iniettati si hanno le prestazioni quasi come un benzina…
    UN CALOROSO SALUTO A TUTTE LE FORZE DELL’ORDINE…

  • Gianfranco:

    Si consiglia al cittadino,di comperare prodotto italiano e poi,vedi vigili,polizia locale guardie di finanza,polizia stradale ,amministrazioni comunali ecc.ecc.con dotazione di auto e moto straniere.Non è un peccato ?
    Con l’utilizzo di macchine italiane ,si risolverebbero tante casse integrazione.In fin dei conti ,vengono costruite da operai italiani che con tasse e stipendi da spendere avvantaggerebbero lo stato italiano e invece no…piuttosto un’auto giapponese.Non vedo in Francia o in altri stati,polizia o vigili ,con auto italiane,sono del parere che per queste cose,dovremmo prendere esempio da loro.Ma noi siamo un popolo così…siamo degli esterofili per eccellenza,infatti non sappiamo dare neanche il nome italiano ai nostri figli infatti spesso e volentieri vengono battesimati con nomi esteri come chantal,Denise,Katuscia Verusca ecc.ecc.Sono convinto che nessun genitore francese chiamerebbe “Mario o Antonio ” il proprio figlio ,ma noi…siamo i più fessacchiotti.Ma torniamo alle auto;c’è un’altra cosa che non capisco:vedo in tanti piccoli paesi,dove per andar da un capo all’altro c’ è un kilometro di strada,ebbene,polizia locale con auto di 2.400 di cilindrata .Non sarebbe sufficente una “panda”?Ci sarebbe meno spreco e invece …no !una bella Volvo o Subaru di grossa cilindrata.Tanto..paga il contribuente.
    Cambiamo questo modo di fare,utilizziamo meglio i nostri denari ,comperiamo italiano ,aiutiamo a rimettere in sesto questa nostra Italia.
    Scusate lo sfogo.Gianfranco.

  • oscar:

    caro filippo, io sn un poliziotto e faccio volante da dieci anni, se vuoi vieni a milano e ti porto per qualche giorno con me in macchina poi vediamo se non ti caghi sotto!!!sei un ex militare, sicuramente uno di quelli che non è riuscito ad entrare in polizia o carabinieri!!!!! vergognati e porta rispetto per chi lavora con la passione come noi

  • adriano:

    Ciao a tutti sono un carabiniere in congedo, ho cominciato nel lontano 1976 a NRM di Sesto San Giovanni con le mitiche Giulie 1600.. che tempi che auto ho proseguito la carriera passando per i vari NRM di Milano , Torino guidando le varie alfa che sono state assegnte questa che avete oggi la 159 sicuramnte vi stando grosse soddisfazioni, anche sotto il profilo di stare con una temperatura interna piacevole.. chi ricorda le alfette che nel periodo estivo a Milano scoppiavi di caldo… avevamo ancora la camicia con cravatta… Ora buon lavoro a tutti!!!!

  • Tommaso:

    Salve,
    Vorrei rispondere un po’a tutti, sono una Guardia Giurata in servizio da 15 anni sia in centrale che in pattugliamento notturno, il nostro lavoro e di prevenzione e non di repressione, è vero ci teniamo molto in contatto con le forze dell’ordine, di interventi ne facciamo a migliaia, e i primi ad arrivare sul posto quando scattano gli allarmi collegati con le nostre centrali siamo noi, tenendo conto che pattugliamo e vigiliamo da soli e non in due o tre come le F.O.,e la nostra scheda clienti e da terminare alle 6:00 di mattino con ghiaccio neve o altro, quindi il rischio è maggiore, mi sono trovato e penso anche altri miei colleghi ad inseguire auto più veloci di quelle date a noi in dotazione che non superano mai il 1300 diesel di qualsiasi marca come ho già detto prima sempre in stretto contatto con le Centrale operative del 112 o 113,per riuscire a prendere il numero di targa o per fermare chi ha scassinato ho rubato i beni altrui, e vi posso dire che in città o brevi tangenziali per chi sà guidare è questo non c’è dubbio per le F.O. non è difficile stargli dietro, pensate un pò x le ALFA 159 2.4 MJTD sono super affidabili in tutto,soprattutto in velocità e ripresa che non ha un motore a benzina ed è difficile arrivare in città a oltre 230 km/h. Concludendo prima di parlar male delle Guardie Giurate, meditate molto, anche se la la nostra categoria viene classificata come operai da 1.000,00 euro al mese salvo straordinari di molte ore, rischiamo anche noi e siamo importanti per la popolazione.
    AUGURI A TUTTI TOMMASO DA (PR.)

  • forziere:

    mi chiamo emilio, vorrei ringraziare voi tutti delle forze dell’ordine,in particolare voi della polizia per il vostro lavoro che fate ogni giorno a tutela di tutti i cittadini.volevo farvi una domanda:secondo voi non sarebbe piu’ indicata una pantera a trazione posteriore…..

  • giogio:

    I CERCHI IN LEGA??? COSA SERVONO I CERCHI IN LEGA? LI PAGHIAMO NOI I CERCHI IN LEGA; CON LE NOSTRE TASSE!!! COSA DIAMINE SERVIRANNO I CERCHI IN LEGA SU QUESTE MACCHINE? ME LO SPIEGATE?

  • buona sera e senz altro una bella makkina w la polizia e i carabinieri k c sn sempre qnd ce ne bisogno e poi nn v credete k tt i polizziotti e caramba hanno queste makkine ora ke ce le avranno tt cmq x il lavoro k fanno servono makkine nuove e poi loro riskiano la vita x noi e la gente li critica e basta buona sera

  • MAURIZIO:

    NON AVETE CAPITO…..
    QUI’ SI DISCUTE DI UNA MACCHINA NON DELLE FORZE DELL’ORDINE
    LA MACCHINA DELLE FORZE DELL’ORDINE DEVE ESSERE OPERATIVA E DEVE SOPPORTARE UN CARICO DI FATICA SUPERIORE ALLE ALTRE….
    AD ESEMPIO DEVONE ESSERE TUTTE 4×4 PER UNA MAGGIORE TENUTA ED IN CASO DI NEVE ACQUA ECC. POSSONO ARRIVARE DOVE 80 PER CENTO DELLE ALTRE AUTO NON ARRIVANO…
    SOLUZIONE:- SUBARU IMPREZA
    SW PER LA STRADALE E BERLINA PER LE VOLANTI E RADIOMOBILI CC…. LA 159 E’ BELLISSIMA SIAMO D’ACCORDO…. MA SERVE UN’AUTO FUNZIONALE ED OPERATIVA CON SISTEMI DI ALTA VISIBILITA’ AD ESEMPIO COME I LAMPEGGIANTI INTEGRATI NEI FARI ANTERIORI E POSTERIORI OLTRE A QUELLI SUL TETTO CIAO A TUTTI

  • Mirko:

    beh anche per me era meglio un motore a benzina.
    penso che per queste macchine i cerchi in lega siano di serie…poi per chi dice che servirebbero auto da a trazione integrale per inseguimenti off-road penso che queste non siano adatte per inseguimenti in città/strada date le caratteristiche…(baricentro più alto quindi maggior rischio di ribaltamento,velocità limitate e maggio consumo di carburante ecc…) ricordo in oltre che le forze dell’ordine sono dotate anche di Land Rover…e che nei paesi di montagna ho visto auto delle forze dell’ordine di stato adatte (vedi Land Rover Defender ecc…)
    Insomma…penso che le forze dell’ordine devano avere vari mezzi,ognuno adatto ad una precisa esigenza, non esiste un’auto adatta a tutto (inseguimenti ad alta velocità e off-road per esempio)

  • Giorgio:

    Allora ho 20 anni ammiro molto le alfa romeo forse di più quelle di un tempo ma anche quelle attuali non le disprezzo affatto. Secondo me è un’ottima scelta quella di darle in dotazione a polizia e carabinieri non per la linea la bellezza etc (che comunque non sono da poco) ma più che altro per l’efficienza delle vetture in situazioni di emergenza e perchè a mio avviso una vettura italiana da un’immagine migliore alle forze dell’ordine. Posso dire che le fiat non sono utili alle forze dell’ordine, x esperienza diretta ho seminato una stilo dopo un piccolo inseguimento senza tanti problemi con un modestissimo 1.3 75 cv della opel, giusto per dire..

  • Carla:

    Polizziotta allla guida delle pantere in autostrada e in città (Roma) da 4 anni e sorella di un preparatore di Kart a livello mondiale sostengo che le 159 sono perfette cosi come sono solo in autostrada ma per la città sono troppo ingombranti e a mio giudizzio un 1400cc benzina doppio-turbo a innezione diretta da 8500giri/min con 240hp simile a quello prodotto dalla Volkswagen forse sarebbe un tantinello meglio!!!!!!
    in città ci vogliono motori simili a quelli da moto che possano salire di giri fino alle stelle in scalata e in ripresa senza perdersi le vitarelle al primo incrocio!!!!!!!

    ma chi decide questi acquisti se l’è mai fatto un giretto su una volante durante un’operazione antiterrorismo dove anche 5 secondi cambiano la vita di centinaia di persone???????????????????

  • […] Alfa 159 Polizia e Carabinieri: la tradizione continua | Virtual Car […]

  • daniele:

    Ringrazio sempre tutte le forze dell’oridne che ogni santo giorno evitano il proliferare di farwest nelle città,e che sanno sempre quale scelta operare anche in situazioni critiche,restando al tema auto: l’auto è perfetta ed è invidiata da mezzo mondo,se permetto metterei:rinforzo coppa olio possibilmente in alluminio bello spessso,(cosi quando si entra a forte velocità sui marciapiedi la coppa si ammacca ma non si rompe)poi che l’alfaromeo non me ne voglia a male,mettere un overbost in modo da portare quando serve il motore a 50 cavalli in più,ma senza offesa magari sarà stato valutato.La scelta del diesel è sempre più sicuro evita incendi,esplosioni,certo la manutenzione nel motore diesel è sempre più difficile.

  • Giovanni:

    Ciao a tutti sono italiano, nato in Belgio, ed ex membro della gendarmeria belga. Prima di tutto, auguro il meglio per le forze dei carabinieri, e di polizia italiane, Non dimenticate mai, durante che noi dormiamo, loro vegliano su di noi! quelli che ci criticano sono gli stessi che non riescono spendere più di un’ora in macchina per andare a lavorare senza lamentarsi, che è troppo lungo, troppo lontano, etc, etc
    L’Alfa 159 è certamente bassa in avanti, sicuramente meno agile che una punto, Ma almeno, voi in Italia comperate italiano, e poi vedere il muso della 159 Nello specchietto quando vengo in Italia ti fa riflettere no! A si la mia e una 159 sw di 150 Cavalli, e 378000 km, e gira comme un orologio! buona sera a tutti

Virtual Car
Automobili e Fantasia
CATEGORIE
ARCHIVI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Più informazioni

Il settaggio dei cookie per questo sito web è impostato su "permetti Cookies" per permetterti la miglior esperienza possibile di navigazione, Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare il settaggio dei cookie o premendo "Accetto" potrai proseguire la navigazione senza limitazioni. The Cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close